informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Biblioteche Caserta: ecco dove studiare meglio in città

Commenti disabilitati su Biblioteche Caserta: ecco dove studiare meglio in città Studiare a Caserta

Stai cercando informazioni su biblioteche Caserta?

Vuoi conoscere quella più adatta alle tue esigenze, o semplicemente individuare quella più vicina a te?

Se sei uno studente Unicusano, hai già la tua sorta di biblioteca online all’interno della tua piattaforma e-learning personale.

Lì, infatti, trovi tutto il materiale didattico di cui hai bisogno. Inoltre, puoi rivedere le lezioni che ti interessano.

Se invece hai bisogno di un luogo fisico dove recarti per concentrarti nello studio o leggere il giornale di Caserta, con questa guida cercheremo di rispondere anche a questo tipo di esigenza.

Andremo alla scoperta della biblioteca comunale di Caserta e di quella provinciale. Così, se studi per diventare assessore, potrai cominciare ad orientarti all’interno delle strutture pubbliche.

Senza dimenticare l’importante biblioteca della diocesi di Caserta e tutte le altre presenti sul territorio. Dalle aule studio più isolate a quelle situate nei paraggi dei grandi eventi a Caserta oggi, o durante il resto della settimana.

Pronto ad iniziare questo tour? Allora partiamo subito. Buona lettura.

Studiare in biblioteca a Caserta: ecco dove e perché

Studiare presso biblioteche Caserta può avere i suoi vantaggi. In primo luogo, perché ti aiutano a concentrarti e ti danno la possibilità di consultare i libri a disposizione. Ma anche perché solitamente offrono un servizio gratuito di rete wi-fi e, magari, danno la possibilità di incontrare nuove persone e confrontarsi con altri studenti. Ma quali sono migliori biblioteche Caserta? Andiamo a conoscerne insieme qualcuna.

Biblioteca comunale “Alfonso Ruggiero” Caserta

Iniziamo con l’ufficio della biblioteca comunale Caserta.

Finita di ristrutturare nel 2011, oltre ad essere aperta alla pubblica lettura, funge da vero e proprio archivio storico della città.

Essa infatti conserva accuratamente diversi tipi di documenti. Fra i quali:

  1. Manoscritti;
  2. Opere a stampa antiche e moderne;
  3. Fotografie;
  4. Materiale multimediale;
  5. Altro materiale vario da archivio.

Per un totale di circa 50 mila volumi, 250 riviste attuali in abbonamento e 1400 storiche. Se cerchi qualcosa del genere, qui è dove cercarla.

Le raccolte qui conservate sono delle più disparate. In particolare:

  1. Fondi librari di biblioteche Caserta conventuali. Passati al Comune in seguito alla cancellazione delle corporazioni religiose;
  2. Materiale di proprietà del liceo Giannone;
  3. Materiale del Circolo Nazionale.

Questi costituiscono un nucleo originario di grande rilevanza umanistica e scientifica. Costantemente aggiornato nel tempo attraverso donazioni e acquisti. La maggior parte delle collezioni è di ambito umanistico.

La biblioteca dedicata ad Alfonso Ruggiero, si trova in via Laviano a Caserta.

Di seguito l’orario di apertura al pubblico

Periodo invernale:

  • Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 19.30;
  • Il Sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.30.

Orario estivo (luglio e agosto):

  • Lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.30;
  • Martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 13.30 per quanto riguarda la mattina, mentre il pomeriggio è prevista la riapertura dalle ore 15.10 alle ore 17.10.

Per aggiornamenti e ulteriori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale www.comune.caserta.it ed in particolare la sezione dedicata alla trasparenza.

Oppure contattare la struttura organizzativa mediante

Biblioteca Tescione Caserta

biblioteca provincialeLa Biblioteca Comunale Giuseppe Tescione ha preso vita nel corso dello scorso secolo. Anche se nell’attuale veste è stata inaugurata e resa accessibile al pubblico nel dicembre del 2002.

Sorge in largo San Sebastiano, all’interno del Centro Servizi Sociali e Culturali Sant’Agostino. Quet’ultimo è sede e cornice esclusiva di manifestazioni, eventi e convegni. Nonché sala riunioni Caserta riservata ad Enti, Organismi ed Associazioni senza scopo di lucro.

La biblioteca prende il nome dall’illustre pediatra e storico casertano, vissuto tra il 1914 e il 2002. Il quale donò al Comune, attraverso il figlio Giovanni, un imponente patrimonio librario. Costituito da ben 25 mila volumi.

Compresi quelli legati alla storia di un altro Giovanni Tescione, padre di Giuseppe oltre che personalità politica e culturale vivace, autore di diverse importanti pubblicazioni.

E poi i testi antichi e rari, legati al pro zio di Maria Antonietta Merola (moglie di Giovanni Tescione). Stiamo parlando di Alessio Simmaco Mazzocchi.

Una famiglia di illustri casertani che ha dato davvero tanto alla città.

Ma ecco, riportati di seguito, gli orari di apertura e chiusura al pubblico della Biblioteca Tescione.

  • Lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00;
  • Martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 la mattina, mentre in orario pomeridiano prevista riapertura dalle ore 15.30 alle ore 17.00.

Mentre per un contatto con la struttura, puoi scrivere a:

La Biblioteca Provinciale

La Biblioteca della Provincia di Caserta garantisce tutto l’essenziale che potresti cercare in una perfetta aula studio. Dalla consultazione dei volumi al loro prestito e alle informazioni del caso.

In più offre servizi nuovi, al passo con i tempi, tecnologicamente avanzati. Fiore all’occhiello tra le Biblioteche Caserta.

Inoltre, tra le sue altre peculiarità e attività principali, meritano di essere menzionate:

  1. L’acquisizione, l’accrescimento, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio informativo e documentario;
  2. Una particolare attenzione al patrimonio librario e documentario di riferimento del territorio, della cultura e dell’identità locale;
  3. L’aspirazione ed essere riconosciuto come luogo di incontro, di discussione e di promozione della lettura a 360 gradi;
  4. La conseguente promozione e organizzazione di eventi ed attività culturali.

Intitolata a Federico Scialla, è situata vicino alla Tescione. Tant’è da essere tra le più ricercate da chi ha bisogno di una biblioteca in via Roma a Caserta. Ovvero la strada che bisogna percorrere per raggiungere l’una dall’altra.

In realtà, più precisamente, la biblioteca provinciale si trova in via Fulvio Renella al civico numero 98.

Il numero di telefono da contattare per richiedere eventuali informazioni è il seguente: 0823 2475812.

Biblioteca Diocesana di Caserta

Cerchi una biblioteca Caserta al Duomo? E allora eccola qui.

Nota anche come biblioteca seminario, in quanto nata all’interno proprio della struttura del Seminario della Diocesi intorno al 1708. Su iniziativa dell’allora Vescovo di Caserta Giuseppe Schinosi. Seguendo l’esempio di quanto fatto in precedenza dal Seminario Arcivescovile di Napoli.

Ed ecco l’origine di una delle più importanti biblioteche Caserta.

Ma non finisce qui. Perché da lì in poi, la sensibilità dimostrata su questo versante da parte del vescovato di Caserta non si è mai affievolita. Portando ad espandere sempre di più il patrimonio documentale della biblioteca.

I servizi principali di cui essa è dotata sono:

  1. L’URP (Ufficio relazioni con il pubblico) – Si occupa delle attività di comunicazione interna ed esterna. Ma anche della presa in carico delle esigenze dell’utenza e del miglioramento della qualità del servizio e dell’organizzazione stessa;
  2. Informazioni bibliografiche – Offre, in particolare, un ottimo aiuto all’orientamento sui fondi disponibili;
  3. Fotoriproduzioni – Servizio offerto attraverso una macchina fotocopiatrice a disposizione dell’utente, previa autorizzazione e nei limiti consentiti dalla legge;
  4. Biblioteca Caserta Catalogo – I cataloghi disponibili sono consultabili anche online collegandosi ai siti internet www.ibisweb.it/bibliocaserta/ e opac.regione.campania.it/ricercaSemplice.php.

biblioteca onlineInoltre è comoda perché tra le Biblioteche Casera è quella aperta al pubblico fino a tardi. Pur aprendo soltanto il pomeriggio

L’orario in vigore infatti è il seguente: dal lunedì al venerdì dalle ore 15.30 alle ore 20.30.

Mentre generalmente rimane chiusa, oltre al sabato e alla domenica, per tutto il mese di agosto. Più in generale, nei mesi estivi, l’orario può essere soggetto a variazioni.

Pertanto, per questa evenienza, ti suggeriamo di contattare la struttura ai seguenti recapiti:

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali