informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come guadagnare mentre si studia? I lavori da fare

Commenti disabilitati su Come guadagnare mentre si studia? I lavori da fare Studiare a Caserta

Se stai studiando, può essere difficile trovare un lavoro che si adatti al tuo programma. Gli studenti gravitano naturalmente verso il tradizionale lavoro nel fine settimana o il part-time nella vendita al dettaglio. Ma molti stanno iniziando a trovare altri modi per finanziare il proprio stile di vita senza dover assumere ruoli tradizionali. Prendi in considerazione questi modi imprenditoriali per arrotondare il tuo conto bancario senza dover interferire con studio e lezioni.

Autista Uber

Possiedi un’auto a quattro porte prodotta meno di 10 anni fa? Puoi essere un valido autista per Uber. La società di rideshare peer-to-peer ha consentito a milioni di persone di mettersi in proprio, lavorando e facendosi pagare come preferiscono. È particolarmente conveniente per gli studenti, che vi possono dedicare anche due ore al giorno in quanto non esistono turni prestabiliti. Per massimizzare i tuoi guadagni,puoi mettere a disposizione la tua auto quando le tariffe sono maggiori, come ad esempio durante i festivi o il sabato sera. Divetnare autista Uber è molto facile: basta avere la patente da almeno 3 anni, non avere precedenti penali e non aver avuto sospensioni della patente di recente. Non è nemmeno necessario aprire la partita IVA.

Food Rider

Se sei troppo giovane per guidare per Uber, ma sei comunque interessato ad avere il pieno controllo dei tuoi ritmi lavorativi, fornire cibo da asporto per un’azienda come UberEats o Deliveroo potrebbe essere l’alternativa perfetta. Se possiedi una bicicletta (o una moto) e uno smartphone hai tutto ciò di cui hai bisogno per guadagnare qualche soldo extra consegnando cibo durante il tuo tempo libero. Iscriviti a società specializzate in consegne come Deliveroo che sono sempre a caccia di nuovi rider. Ti consentono una flessibilità totale per lavorare quando vuoi, consegnando il cibo dal ristoratore alla porta dei clienti. Puoi iniziare a 18 anni e non è necessario avere la patente. Se vai in bicicletta, avrai il vantaggio di fare esercizio mentre lavori.

Influencer su Instagram

Il digitale ha aperto nuovi scenari lavorativi a chi vuole arrotondare o intraprendere una nuova professione. Gli inserzionisti adorano Instagram perché è uno dei pochissimi modi in cui possono commercializzare efficacemente ai consumatori più giovani. Se si pensa che nel solo 2019 il social di Zuckerberg ha monetizzato 20 miliardi di dollari in entrate pubblicitarie, è facile capire perché in molti vi si dedichino a tempo pieno. Se puoi contare su un account da almeno 5.000 followers, puoi iniziare a pensare di avere delle entrate tramite la pubblicazione dei tuoi post. La chiave è trovare la tua nicchia. Dopodiché puoi proporti alle aziende per avviare delle collaborazioni come influencer. Se hai intenzione di lavorare nei media dopo l’università, questo è un ottimo modo per acquisire esperienza nel settore.

Gestisci i social media per una piccola impresa

Sebbene i social media siano diventati una caratteristica fondamentale presso molte aziende, molte piccole imprese semplicemente non hanno il tempo o il know-how per gestire con successo i propri account sui social media. Mettiti in contatto con un’azienda locale e offriti di pubblicare post su Facebook e Instagram per loro, oltre a rispondere a commenti, messaggi, ecc. Potresti negoziare una tariffa mensile contrattata e poi allargare le tue mansioni.

Affiliate Marketing

Se hai una buona presenza sui social media o forse hai anche un blog o un sito web, puoi iniziare a guadagnare immediatamente con l’affiliate marketing. L’idea alla base è quella di promuovere i prodotti di altre persone, spesso attraverso una rete di affiliati, guadagnando una commissione se le persone finiscono per acquistare grazie al tuo marketing. Si basa sulla compartecipazione alle entrate. Se hai un prodotto e vuoi vendere di più, puoi offrire ai promotori un incentivo finanziario attraverso un programma di affiliazione. Se non disponi di un prodotto e desideri guadagnare, puoi promuovere un prodotto che ritieni abbia un valore e ricavarne un reddito come affiliato di marketing. La stessa Amazon mette a disposizione un programma di affiliazione per guadagnare su commissione fino al 12%.

Attingi al tuo talento naturale

Potresti avere un talento per la cucina, il trucco, lo stile o l’arte. Sfruttare un tuo talento naturale può essere un grande modo per arrotondare e probabilmente ti divertirai anche a farlo. Inizia a proporti come truccatore o stilista freelance e a promuoverti sui social media per trovare le prime commissioni. Finché sei pronto a rinunciare a un po’ del tuo tempo libero, è un ottimo modo per guadagnare velocemente. Potresti persino portare il tuo talento su YouTube e monetizzarlo attraverso gli annunci, ma prima dovrai impegnarti per creare un pubblico coinvolto e far sì che gli inserzionisti possano posizionare i loro prodotti nei tuoi video.

Diventa un Mystery Shopper

Le aziende grandi e piccole sono sempre alla ricerca dei cosiddetti Mystery Shopper per valutare il servizio e la qualità dei loro negozi. Il lavoro prevede di effettuare un acquisto – normalmente nella vendita al dettaglio o nell’ospitalità – e poi riferire la tua esperienza. Se hai buone capacità di comunicazione verbale e scritta, una buona memoria e sei affidabile, puoi metterti in contatto con un’agenzia. È un modo unico per guadagnare un po’ di soldi extra se sei appassionato di shopping!

Apri un conto di risparmio ad alto rendimento

Parlando di reddito passivo, se sei abbastanza fortunato da avere già dei soldi in banca (o in posta), uno dei modi più sicuri, e più semplici, per fare soldi è avere un rendimento su ciò che hai già risparmiato. Passando a una banca che offre tassi di interesse più elevati, vedrai aumentare il saldo del tuo conto semplicemente risparmiando. Questa è anche un’ottima opzione se hai appena aperto un conto di risparmio e potrebbe motivarti a mettere da parte di più!

Suggerimento bonus: riduci le spese

Pensa a questo come a un consiglio utile da sfruttare a prescindere dal metodo che utilizzi per arrotondare mentre studi. Uno dei modi migliori per avere dei soldi in tasca è tenerli lì in primo luogo! Cerca di risparmiare cucinando i tuoi pasti invece di mangiare fuori, oppure contatta il tuo operatore di telefonia mobile per vedere se puoi ottenere una tariffa migliore sul tuo piano telefonico. Molti negozi e servizi offrono anche sconti agli studenti, inclusi parrucchieri, ristoranti, film e negozi al dettaglio, in modo da non dover rinunciare completamente alle cose che ami del tuo stile di vita. Pensa in modo intelligente e fai le tue ricerche prima di acquistare in maniera compulsiva e sarai sicuro di poter risparmiare un sacco di soldi.

 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali