informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Lavorare nel settore della green economy

Commenti disabilitati su Lavorare nel settore della green economy Studiare a Caserta

Green economy è l’espressione inglese che corrisponde letteralmente all’italiano economia verde. Più propriamente la definizione di green economy è quella di economia ecologica.

Tale espressione fa riferimento a un modello teorico di sviluppo economico con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale.

Nell’analisi econometrica si prendono in considerazione, oltre l’aumento del PIL, i possibili danni ambientali dovuti al ciclo di trasformazione delle materie prime, che comprende estrazione, trasporto e trasformazione in energia.

È diventato indispensabile considerare tali danni, in quanto si ripercuotono negativamente sullo stesso prodotto interno lordo. Questo diminuisce a causa della riduzione di resa di attività economiche che necessitano una buona qualità ambientale, quali pesca, agricoltura, salute pubblica e turismo.

La soluzione che emerge dall’analisi è un insieme di interventi legislativi, economici, tecnologici e di educazione pubblica volti a ridurre il consumo di energia, il consumo di risorse naturali e la produzione di rifiuti; accanto a questi la promozione del modello di sviluppo sostenibile.

La definizione di sviluppo sostenibile è stata elaborata dalla Commissione Brundtland, del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente, nel rapporto Our Common Future pubblicato nel 1987.

Con l’espressione sviluppo sostenibile si intende “il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri”.

Questa nozione si basa su due principi: l’ambiente come componente indispensabile nello sviluppo economico e la responsabilità intergenerazionale nell’uso delle risorse naturali.

Sostenibilità e green economy non sono tematiche nuove, sono presenti nel dibattito politico da circa 30/40 anni, ma diventano fondamentali nell’ultimo decennio in quanto rappresentano la possibilità per uscire dalla crisi economica globale del 2008.

I tipi di energie rinnovabili 

Sicuramente le energie rinnovabili sono tra i principali attori per la realizzazione dei modelli di green economy e sviluppo sostenibile.  Si definisce energia rinnovabile la produzione di energia elettrica attraverso fonti alternative, che non esauriscono nel tempo.  Ma quali sono le energie rinnovabili? Analizziamole una per volta:

  • energia solare: associata alla radiazione solare sulla terra. Le tecnologie per ottenerla sono il fotovoltaico, i pannelli termici e i pannelli a concentrazione;
  • energia eolica: energia cinetica generata da una massa d’aria in movimento. Prodotta mediante aereogeneratori e mulini a vento;
  • energia idroelettrica: si ottiene con la trasformazione della forza di una massa di acqua in energia elettrica;
  • energia geotermica: generata attraverso fonti geologiche di calore;
  • energia marina o oceanica: energia elettrica prodotta dalle onde e dalle maree;
  • biomassa: energia ottenuta dalla biodegradazione di vari materiali di origine biologica, come gli scarti delle attività agricole e dell’allevamento.

Queste rappresentano il futuro del mondo, ma non solo: sono già il presente.

I lavori più richiesti nel settore della green economy 

L’efficienza energetica risulta uno degli ambiti più fertili, dal punto di vista lavorativo, della green economy. Questo spazia dalle energie rinnovabili alla bio-edilizia e numerose sono le possibili figure professionali:

  • green manager;
  • certificatore energetico;
  • architetto paesaggista;
  • consulente energetico;
  • ecologo;
  • green marketer e pr;
  • ingegnere ambientale;
  • chimico ambientale;
  • energy manager;
  • progettista di energie rinnovabili.

Per quanto riguarda l’ambito relativo a management e comunicazione per la green economy interessante, per formazione e aggiornamento professionale, il master in green economy proposto dall’Università Telematica di Roma Niccolò Cusano.

L’offerta di Unicusano 

Il master online in green economy e management sostenibile, afferente alla facoltà di economia, nasce con l’obiettivo di offrire percorsi di studio professionalizzanti in questo settore in crescita. Sempre maggiore è la richiesta, da parte delle imprese, di figure professionali in grado di rispondere alle sfide da affrontare per uno sviluppo sostenibile.

L’intero percorso formativo ha durata annuale e le 1500 ore di lezione sono disponibili sulla piattaforma di e-learning 24/24h. Alle ore di lezione possono essere affiancati dei test di autovalutazione.

Il master è pensato per:

  • operatori nel settore dell’energia;
  • laureati in giurisprudenza, economia e scienze politiche;
  • ricercatori;
  • giornalisti di settore;
  • laureati in materie tecnico-scientifiche
  • manager di imprese private,
  • funzionari della pubblica amministrazione.

Tra gli argomenti trattati durante le lezioni ci sono:

  • il rapporto tra impresa, ambiente e società;
  • sostenibilità e gestione dell’impresa;
  • le tecnologie per la protezione ambientale;
  • efficienza energetica nelle PMI e nelle imprese multinazionali;
  • diritto ambientale;
  • adaptive management;
  • Corporate Social Responsability e ambiente.

Al termine del master in green economy, corrispondente al valore di 60 crediti formativi universitari, è previsto un esame. Il superamento dell’esame finale comporta il rilascio di un diploma per certificare conoscenze e competenze assimilate durante l’anno.

Se sei interessato a questo percorso di studi compila il form sulla destra, consulta il sito unicusano o chiamaci allo 06.456783.63. Saremo lieti di offrirti tutte le informazioni necessarie e di seguirti e supportarti nel processo di iscrizione fino a diventare uno studente Unicusano.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali