informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Vitamine Per Lo Studio: Quali Cibi Mangiare

Commenti disabilitati su Vitamine Per Lo Studio: Quali Cibi Mangiare Studiare a Caserta

Gli studiosi parlano spesso di concentrazione e di come trovarla. In molti si esprimono su quali fattori la condizionano cercando di delinearne il più possibile i tratti caratteristici.

A sostegno degli studenti ci sono molti strumenti che aiutano a trovare la concentrazione come per esempio Mind The Gum, una gomma da masticare che al suo interno contiene caffeina e altre sostanze stimolanti per aiutare a tenere la mente attiva.

Abbiamo già visto in un precedente articolo su come fare per trovare la concentrazione nello studio che il primo trucco per concentrarsi è ridurre al minimo le distrazioni:

  • cellulare spento;
  • personal computer acceso solo per fini di studio;
  • studiare in un ambiente il più possibile confortevole.

Oggi, però, vediamo come la concentrazione passa da una giusta alimentazione. In particolare ci soffermeremo su quali sono le vitamine per lo studio, quali sono i cibi da mangiare per la concentrazione definendo una sorta di programma alimentare che possa essere utile a coloro che hanno difficoltà a rimanere applicati.

Alimenti per lo studio

Ciò di cui ha bisogno uno studente è senza ombra di dubbio qualcosa che possa stimolare la sua concentrazione così come anche la memoria. Proviamo a delineare una lista degli alimenti che non possono mancare all’interno della dieta dello studente universitario.

Prima di iniziare apriamo una piccola parentesi sul caffè. Si tratta di una bevanda molto eccitante che consente di rimanere attivi per svariate ora. A lungo andare e con grandi quantità assunte, il corpo si abitua e la dose di caffeina necessaria per restare svegli aumenta.

Sono noti gli effetti della caffeina, non sempre positivi: pertanto vi consigliamo di ascoltare la musica per studiare in modo da restare svegli senza dover ricorrere a sostanze eccitanti come la caffeina. I benefici della musica sulla concentrazione e la memoria sono, infatti, migliori di quelli dati dalla caffeina.

Detto ciò per una buona alimentazione per il cervello vanno sicuramente citati cibi come:

  • le verdure e i legumi;
  • la frutta;
  • i carboidrati leggeri;
  • cibi proteici.

Le verdure e i legumi

Questi alimenti contengono molte delle vitamine e delle proteine necessarie al corpo umano. Al loro interno si possono trovare i sali minerali, gli antiossidanti e amminoacidi. Si raccomanda, in questo caso, di badare bene alla stagionalità dei prodotti.

La frutta

Stesso discorso fatto per le verdure e i legumi. La frutta possiede le vitamine utili per il cervello in grado in stimolare la memoria e la produttività. Anche qui bisogna prestare attenzione alla stagionalità del frutto: questo perché il frutto, se conservato troppo a lungo in celle frigorifere, perde col tempo le proprie proprietà nutritive. Si raccomanda, pertanto, l’acquisto di frutta e verdura presso fruttivendoli e negozi ortofrutticoli che, regolarmente, sono forniti della migliore frutta di stagione.

Oltre ai frutti tradizionali, il miglior integratore alimentare per la memoria è la frutta secca. Noccioline, mandorle, anacardi, noci, arachidi, uvetta secca, platani sono tutti tipi di frutta secca facilmente reperibili al supermercato vicino casa.

Gli esperti consigliano di mangiare questi frutti con tutta la buccia poiché questa contiene fibre che ripuliscono al meglio le vie intestinali e donano sollievo a tutto il corpo. Se il corpo sta bene sta bene anche il cervello.

I carboidrati leggeri

Per carboidrati leggeri si intendono tutti quei cibi integrali, al grano saraceno, al kamut ossia con una lavorazione minima del grano.

Gli esempi possono essere:

  • pane integrale;
  • riso integrale;
  • pasta e pane al kamut.

Siccome i carboidrati tradizionali portano sonnolenza e stanchezza, quelli leggeri, invece, contengono molte sostanze che aiutano a stimolare la memoria.

Anche l’avena, per esempio, è un cibo adatto allo studio e che, inoltre, contiene la vitamina B1, molto utile per il funzionamento ottimale dei nervi.

Cibi proteici

Le proteine sono elementi molto utili per l’organismo umano. Tra i cibi più proteici troviamo:

  • carne;
  • pesce;
  • albume d’uovo.

Così per renderci conto ogni 100 grammi di petto di pollo ci sono 23,3 grammi di proteine; in 100 grammi di merluzzo ci sono 17 grammi di proteine.

Le uova, poi, contengono i cosiddetti flavonoidi, dei composti chimici naturali presenti anche nella frutta e nelle verdure. Si tratta di sostanze utili a rafforzare e migliorare la memoria.

Questi citati sono tutti cibi utili per la concentrazione nello studio che consigliamo di mangiare regolarmente. Per esempio si possono sfruttare le pause studio, utili per ossigenare il cervello, per nutrirsi di frutta e frutta secca. Durante i pasti principali, poi, cerca di assumere tutte le vitamine necessarie e le proteine in modo da dare stimoli positivi non solo al tuo cervello, ma a tutto il tuo corpo.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali