informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Forza centripeta e centrifuga: quello che c’è da sapere

Commenti disabilitati su Forza centripeta e centrifuga: quello che c’è da sapere Studiare a Caserta

Sai che differenza c’è tra forza centripeta e centrifuga?

Se vuoi scoprirlo hai trovato l’articolo giusto. In questa guida, infatti, andremo ad analizzare questi concetti della fisica, rendendoti una ricerca degna dei migliori studi nelle biblioteche di Caserta o della tua città.

Hai voglia di saperne di più? Allora non perdiamo tempo ed entriamo subito nel merito della questione. Prendi pure il tuo quaderno per appunti qualora volessi appuntarti qualcosa.

Che la forza sia con noi. Quale? Ma la forza centripeta e centrifuga naturalmente.

Forza centrifuga e centripeta: di cosa si tratta

Nei prossimi paragrafi, andremo dunque a studiare la forza centripeta e centrifuga in maniera quanto più dettagliata, completa ed esaustiva possibile.

Centripeta significato

In fisica, più precisamente per quanto riguarda la meccanica classica, la forza centripeta rappresenta quella la forza che permette ad un corpo di percorrere una traiettoria circolare.

Per darne una definizione più precisa, prendiamo a modello quanto espresso nell’Enciclopedia Treccani:

«Per un corpo in moto su traiettoria obbligata, la componente, secondo la normale principale alla traiettoria (orientata verso il centro di curvatura), della reazione che i dispositivi vincolari esercitano sul corpo: è uguale e opposta alla forza centrifuga».

La cosiddetta accelerazione centripeta può scaturire dalla presenza di un vincolo o un campo di forze centrali, ad esempio:

  1. La forza di gravità
  2. La forza elettrica.

Nel caso in cui in un dato istante l’accelerazione centripeta venisse meno, il corpo proseguirebbe lungo la direzione indicata dal vettore velocità tangenziale. Questo per via della prima legge della dinamica.

In poche parole, per intenderci, quella centripeta è la forza che vediamo in una giostra esercitata dalle catene che trattengono il seggiolino tirandolo verso il centro del cerchio.

Forza centrifuga definizione

La stessa fonte utilizzata per dare una definizione alla forza centripeta, l’Enciclopedia Treccani, in merito a quella centrifuga dice:

«Denominazione data alla forza di trascinamento quando il moto di trascinamento è rotatorio uniforme (per esempio, quella che si avverte su un tram in curva); anche, nel moto di un corpo su una traiettoria fissa, prestabilita e realizzata mediante convenienti dispositivi vincolari (per esempio, binari), la componente della forza che il corpo esercita sul vincolo secondo la normale principale esterna alla traiettoria».

forza centrifuga e centripetaQuella centrifuga è considerata una forza apparente che sembra esistere nel sistema di riferimento non inerziale del corpo in movimento. Si tratta solo una espressione vettoriale, e non una forza fisica reale, utilizzata per semplificare i calcoli. Le forze effettive, infatti, sono solo centripete.

La formula per il calcolo della forza centrifuga è la seguente: F= mw^2r, nella quale F sta per Forza, m rappresenta massa, w^ è la velocità angolare elevata al quadrato e r indica il raggio della curva.

Mentre per calcolare l’accelerazione centrifuga è: a=F/m, secondo la quale l’accelerazione centrifuga (a) si ricava dividendo la forza centrifuga (F) per la massa (m).

Se vogliamo, concedendoci una piccola forzatura, possiamo affermare che la forza centripeta e la forza centrifuga sono la stessa forza ma di segno opposto.

Cominci ad avere più chiara la differenza tra forza centripeta e centrifuga?

Corsi di fisica e ingegneria: l’offerta Unicusano

Se sei interessato a conoscere meglio la forza centripeta e centrifuga perché ami la fisica, la meccanica o l’ingegneria, ecco alcuni corsi di laurea Unicusano che potrebbero fare al caso tuo:

  1. Ingegneria Civile (Corso di Laurea Triennale). Fornisce conoscenze di base incentrate sulle discipline dell’analisi matematica, della geometria e della fisica generale;
  2. Magistrale in Ingegneria Civile (biennale). Percorso formativo che si rivolge a laureati con una solida preparazione nelle scienze di base della fisica e della matematica;
  3. Meccanica Industriale (Corso di Laurea triennale). Per l’ammissione al Corso di Laurea Triennale in Ingegneria industriale gli studenti devono possedere sufficienti conoscenze e competenze nelle discipline matematiche, fisiche, chimiche e logiche
  4. Magistrale in Ingegneria Meccanica (biennale). Il laureato specialista in ingegneria meccanica viene preparato ad integrare gli strumenti risolutivi di base, provenienti dall’armoniosa formazione matematica e fisico-chimica, con le più avanzate tecniche di modellazione, calcolo e misura;
  5. Ingegneria Agroindustriale (Corso di Laurea triennale). Predispone dei precorsi di matematica e fisica disponibili in piattaforma ed erogati in caso di esito negativo della prova di ammissione. Stesso discorso per gli altri quattro corsi di laurea in elenco;
  6. Biomedica Industriale (Corso di Laurea triennale);
  7. Gestionale Industriale (Corso di Laurea triennale);
  8. Elettronica Industriale (Corso di Laurea triennale);
  9. Magistrale in Ingegneria Elettronica (biennale).

Se invece quello che cerchi è un master, potresti prendere in considerazione:

  1. Innovazione, sviluppo e gestione di reti energetiche;
  2. Ingegneria sismica;
  3. Progettazione sismica delle strutture.

Con questi ultimi due master entriamo anche nel campo della geofisica.

E con questo siamo giunti alla conclusione di questa guida Unicusano sulla forza centripeta e centrifuga.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali